Betatester Vodafone Station

Ciao a tutti, vi informo che, dopo la mia richiesta di questa mattina alla Vodafone Lab per rientrare nel gruppo dei betatester, oggi alle 13 circa mi hanno aggiornato il firmware della Station mettendomi quello in sviluppo (beta) dalla vodafone stessa.

Intanto vi posto gli screenshot che ho raccolto dalla mia VS:

Vodafone Station e ID Alto con eMule

Ciao ragazzi, oggi torno con una novità senza paragoni…

ABBIAMO SCOPERTO COME TENERE UN ID ALTO CON eMULE!!!

Intanto vediamo di fare riferimento al metodo descritto in questo post passato.

Come tutti ben sappiamo, la Vodafone non ha ancora rilasciato il famoso firmware per la Sation che consentirebbe di gestire dalla porte al  SSID della stessa come descritto qui.

Grazie ad un amico conosciuto commentando questo Post si è scoperto che, impostando le porte TCP con il numero 7777 e le porte UDP impostando il numero 8888, con eMule 0.49b l’ID riferito alla connessione ai server risulta essere sempre ALTO.

Il mio caro amico è Rocco, nei commenti della Vs sul sito sopra linkato si chiama così…

Ma veniamo a noi:

…si procede aprendo il percorso START/RISORSE DI RETE/VISUALIZZA CONNESSIONI DI RETE e si individua subito l’icona con scritto Connessione Internet che è quella della nostra cara Vodafone Station:

icona

portemule

portemule2

Vediamo dunque che cliccando col tasto destro del mouse sull’icona di connessione e dicendogli PROPRIETA’ si apre la finestra sopra indicata col numero 1, si procede cliccando sul tasto impostazioni  ed ecco che si apre la finestra con l’elenco delle porte di comunicazione usate dai programmi che avete.Nel caso non aveste le porte relative al mulo dovete cliccare su aggiungi, nel caso già ci fossero cliccherete su modifica, in entrambi i casi vi si aprirà la finestra contrassegnata dal numero 3.

Compilante quindi i campi come da immagine e date OK. Ricordatevi che il procedimento vale prima per la porta TCP 7777 e poi per la porta UDP 8888. Date OK fino ad arrivare alla finestra delle connessioni.

P.S.: l’indirizzo IP del computer in cui è installato il servizio è l’indirizzo che molto probabilmente vi attribuisce la vostra vodafone station grazie al DHCP. Altrimenti vi scaricate EVEREST Ultimate Edition e sulla sezione rete locale/rete di windows selezionate la vostra connessione e sulla stringa Indirizzo IP / SubNet mask    trovate il vostro IP attribuito.

Arrivati a questo punto, se non avete ancora eMule 0.49b, ve lo scaricate da qui.

Seguendo il wizard per le impostazioni impostate le porte come TCP 7777 e UDP 8888, se fate il test delle porte vi risulterà negativo ma niente paura!!!!

una volta terminato l’impostazione guidata aprite il mulo e andate nelle impostazioni, poi in connessione e vi troverete difronte a questa finestra:

portemule3

Impostate le velocità a vostro piacimento e poi vedrete che ad un certo punto le impostazioni delle porte sono come detto in precedenza, spuntate la casellina “usa l’UPnP per impostare le porte” date OK e il gioco è fatto!!!

portemule4

Metodo testato solo su eMule 0.49b e eMule AppleJuice, nel primo funziona mentre nel secondo no.

Un ringraziamento speciale a Rocco e a tutti quelli che contribuiranno alla crescita dell’informazione libera!!!

Anteprima nuovo firmware Vodafone Station

Postato da mariposa il 18/10/2008

Categoria: Vodafone
visto l’interesse mostrato sul lab di Vodafone per l’aggiornamento della Station, abbiamo realizzato alcuni screenshot contenente le nuove funzionalità disponibili con l’aggiornamento del firmware. L’upgrade verrà messo a disposizione dei clienti non appena conclusi tutti i test di funzionamento. Come potete notare da queste immagini, che vi mostriamo in anteprima, molte delle funzionalità richieste e dibattute sul forum sono state implementate.
Non appena avremo ulteriori informazioni sulla data finale di rilascio vi avviseremo!

Stay Tuned!

grazie a Vodafone Lab

Come aprire porte TCP e UDP con Vodafone Station

Quella che si credeva la piu grande bufala mai esistita, la Vodafone Station.

Dopo alcuni giorni di prove e collaudi sono riuscito a scoprire come aprire le famose porte di comunicazione TCP e UDP, in pochi e semplici passi vi illustro il dafarsi:

partiamo col aprire la finestra delle connessioni di rete: clicchiamo su start/risorse del computer/risorse di rete/visualizza connessioni di rete:

si rettifica tutto a questo link

innanzitutto scopriamo come configurare una rete LAN (basata su cavo)

Prima di procedere, assicuratevi che il computer che intendete collegare abbia una scheda di rete, e di avere un cavo lan di tipo cross (detto anche incrociato che troverete nella confezione della Station).

Non collegare il cavo di rete finchè non viene indicato di farlo!

Tra router e spina telefonica dovrà ovviamente esserci un filtro per adsl (serve a separare la parte analogica dalla parte digitale della linea). I filtri vanno anche collegati ad ogni altro punto telefonico (non ad ogni spina ma alle spine cui fa capo un telefono)dell’abitazione o altrimenti in ogni telefono (anche quelli muniti di filtro) si sentiranno disturbi e probabilmente il router non si allineerà (non si collegherà).

Per quanto riguarda la configurazione della rete
– “connessioni di rete/connessione alla rete locale (lan)/proprietà/protocollo internet tcp-ip/proprietà” e settare
– “utilizza il seguente indirizzo ip”.

I valori da mettere sono: indirizzo ip, cioè l’indirizzo del computer stesso (sarà l’ip seguente all’ip del router se il pc è sullo switch al primo slot o al primo dopo il router: ad esempio se il router ha ip 192.168.x.y l’ip del pc sarà 192.168.x.y+1, il secondo pc avrà invece ip 192.168.x.y+2, il terzo 192.168.x.y+3….);

subnet mask, questo non so neanche cosa voglia dire ma potranno dirvi che valore inserire all’assistenza del fornitore del servizio; il gateway predefinito è il vostro router quindi l’ip è ovvio (192.168.x.y).

Circa gli “indirizzi dei server dns” fateveli dire all’assistenza. Per quanto riguarda la configurazione del router è fondamentale la sezione di configurazione della linea: andrà settato il protocollo rfc in base a come è settata la linea (alcuni protocolli permettono di stabilire anche il framing mode: vc mux o llc snap vanno stabiliti in base alla linea), vpi e vci dovrebbero essere 8 e 35, il nat va abilitato, in lan ip configuration andrà l’ip del router e in lan subnet mask andrà lo stesso indirizzo subnet mask messo nella configurazione della rete, io ho anche spuntato l’opzione “dns server discovery” (non so se va sempre spuntata), il dhcp può anche essere disabilitato in quanto abbiamo assegnato noi manualmente gli indirizzi ai vari pc.

A questo punto se sorgono problemi provare innanzitutto a pingare il router in modo tale da capire se router e pc riescono a comunicare (esegui/ping -t 192.168.x.y).

poi scopriamo come configurare una rete WLAN (basata su WI-FI)

Per quanto riguarda la connessione wi-fi si rimanda alla precenente guida con la differenza che prima si procede con lo scan delle reti per trovare la nostra vodafone – 121548xxx poi si clicca su connetti e ci verranno chiesti i codici di accesso. Nella confezione della Station c’è un adesivo bianco con suscritto WEP WPA ecc…voi dovrete inserire il codice WEP (quello piu lungo) sia sulla prima che sulla seconda stringa per verifica.

quando si collega la VF Station al PC e quindi alla linea telefonica se si prova ad accedere alla rete vi da un messaggio di richiesta autorizzazioni che resta visualizzato per alcuni minuti. Dopo che il tutto si è sbloccato nelle connessioni di rete vi risulta una connessione nuova che si chiama connessione internet.

La Station per collegarsi al PC usa degli indirizzi IP casuali, e nel corso di questa guida vedremo come mantenere sempre gli stessi:

il gioco è fatto.

Continuiamo conla cosa piu importante:

la connessione creatasi dalla Station non è altro che il nosctro scopo…cliccateci sopra con il tasto destroe sciegliete proprietà dal menu che vi compare, dovrebbe uscirvi la finestra rappresentata in basso:

clicchiamo poi sul tasto impostazioni che troviamo sulla nostra nuova finestrella e vi troverete davanti una finestra con il titolo impostazioni avanzate con in basso tre tasti: cliccate su aggiungi e vi si aprirà la finestrella impostazioni servizio come in basso:

compilate la finestra in tutte le sue parti tenendo conto dei codici che avete inserito all’inizio del post:

nella prima stringa inserirete il’IP che avete dato al vostro PC e. 192.168.1.x    x=1/255 (non mettete 1 alla fine perchè già ce l’ha il vostro router), nelle altre due stringhe mettete il numero della porta che volete aprire (nel mio caso 4662 TCP). Ricordatevi che per aprire sia la TCP che la UDP dovrete eseguire il procedimento tante volte quante porte volete aprire. Io ho aperto 4662TCP e 4672UDP per emule e questo è il risultato:

Spero di esservi stato di aiuto, grazie della collaborazione.

Aggiornamento 13/10/2008:

Ho riscontrato che le porte TCP e UDP, aperte con questo metodo e DSL Vodafone, non rimangono tali a lungo: infatti dopo poche ore vengono serrate in remoto da Vodafone…

Ogni volta, quindi, bisogna aprirne di diverse per riuscire a usare programmi che utilizzano porte simili.

Guida per il ritorno a Telecom Italia

Buon giorno a tutti voi,

siamo qui oggi per parlare un po di questa super chiacchierata Vodafone Station e le modalità per tornare indietro.

vodafone_station

vodafone_station

La riconoscete?? eh si è proprio lei, con tutta la sua bellezza.

Tuttavia la Vodafone ha avuto resi per migliaia di utenti che di questo aggeggio non erano soddisfatti. Nella maggior parte dei casi la Vodafone disattiva quella che è la linea ADSL di Telecom nelle vostre case senza lasciare modalità di recesso o il dafarsi perchè ciò non avvenga.

Partiamo dal fatto che, come scontato, si spedisce una raccomandata A.R. a Vodafone per disdire il contratto, ci si fa dare il codice migrazione, lo si trasmette a Telecom e il gioco è fatto.

Facciamo una piccola scaletta passo-passo:

Innanzitutto bisogna compilare una letta specificando:

– OGGETTO: disdetta contrattoVodafone ecc.;

– dati anagrafici del titolare della linea telefonica con allegato una copia della carta d’identità;

– numero di telefono della linea dove volete cessare il contratto;

– indirizzo di domiciliazione di casa vostra o dove ricevete la posta solitamente;

– un numero di telefono alternativo (pref. cellulare) e il vostro indirizzo e-mail;

– data e firma.

LA RACCOMANDATA VA SPEDITA IN BUSTA CHIUSA A QUESTO INDIRIZZO:

VODAFONE N.V.
via Jervis n.13,
10015 IVREA (TO)

Chiamate il numero per assistenza 800 121 800 e con il numero di pratica vi fate dare il “codice di migrazione”. Nel caso non vi avessero ancora fornito il codice pratica chiamate da un cellulare Vodafone il numero gratuito 190.

Una volta in possesso del codice migrazione andate sul sito www.187.it e vi loggate nell’area clienti come da immagine qui sotto. (indicato con i cerchi rossi).

Se non siete ancora registrati al sito Telecom Italia dovete seguire il processo di registrazione e così poi potrete accedere a tutti i servizi per la vostra linea.

Una volta dentro il sito cliccate su ADSL Alice 7 mega e procedete con l’acquisto.

Ad un certo punto per registrare la richiesta vi chiedono se avete un altro operatore che vi fornisce il servizio ADSL. Per saperlo chiamate il numero verde 800 578 772.

cliccate sul si e continuate con la richiesta.

Alla fine vi fanno compilare online un modulo dove va inserito il codice migrazione, ecc..
vi allego il file che dovrete compilare: passaggio-adsl-ti-contratto_consumer_240708-ccare
quest’altro file è l’informativa sulla Privacy: adsl-informativa-cliente-cons-luglio-2008-ccare

In alternativa vi manderanno, via mail, all’indirizzo che avete indicato, i files (postati qui sopra) da compilare e da stampare. In ogni caso, sia che vi arrivi via mail, sia che ve lo scarichiate da qui sopra, va compilato e trasmesso via FAX al numero 803 308 355.

IN 10/15 GIORNI AVRETE ATTIVA DI NUOVO L’ADSL SULLA VOSTRA LINEA.

Numeri Utili:

servizio clienti Telecom: 187 da fisso

per sapere l’operatore con cui avete l’ADSL sulla vostra linea: 800 578 722 da fisso

numero di Fax a cui inviare il modulo di ritorno: 803 308 355

centro servizi Vodafone: 190 da cellulare, 800 190 190 da fisso

centro servizi Vodafone Station e pratica in corso: 800 121 800 da fisso

numero di Fax Vodafone per qualsiasi comunicazione: 800 034 262

siti internet dei due operatori: www.190.it www.187.it

TUTTE LE OFFERTE VODAFONE PER ADSL CASA:

Si notano tutti i costi a 0 cent/min con tutti i numeri di rete fissa e cellulari Vodafone, non è del tutto vero, per esempio vediamo qui sotto l’offerta Tutto Incluso:

Offerta Tutto Flat
Costi
Contributo attivazione del servizio: 49 euro.
Contributo mensile: 39 euro. Il primo mese è gratuito
Fatturazione bimestrale posticipata.
Durata
L’offerta ha una durata contrattuale di 24 mesi e prevede un costo di disattivazione di 60 € in caso di recesso anticipato.
Inoltre, in caso di recesso anticipato, Vodafone si riserva la possibilità di richiedere un contributo di 149 € commisurato al valore della Vodafone Station ceduta in sconto merce al momento della sottoscrizione dell’offerta.

Tariffa Internet

Tipologia Tariffa Traffico
Da Casa 0 euro Senza Limiti
In mobilita’ con la Vodafone Internet Key inclusa 5 euro al giorno Senza limiti

Tariffa Voce

Tipologia Scatto alla risposta Tariffa al minuto Minuti inclusi
Verso fissi nazionali 0 cent 0 cent 3.000/min. al mese
Verso cellulari Vodafone 0 cent 0 cent 1.000/min. al mese per un anno
Verso cellulari di altri operatori 16 cent 16 cent senza limiti